Giovedì 21 novembre, dalle 13 alle 13,30, in Piazza Trilussa a Roma, una delegazione di 80 giovani provenienti da tutta Italia sarà protagonista di un flashmob a sostegno della Campagna Io Accolgo. Un evento nel quale i partecipanti, avvolti da coperte termiche, canteranno canzoni, reciteranno poesie e faranno brevi performance incentrate sul tema del sostegno all’accoglienza e all’integrazione.

I ragazzi saranno a Roma per la giornata di lavoro Visioni e Azioni per lo Sviluppo giovani, enti territoriali, società civile a confronto per una nuova narrazione delle questioni globali co-organizzata da Oxfam e ActionAid nel quadro di due iniziative sostenute dall’Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo. 

La manifestazione è l’esito naturale di un percorso effettuato da questi ragazzi e ragazze e dalle migliaia di studenti dai 12 ai 24 anni che nell’ultimo anno e mezzo sono stati coinvolti nel progetto Giovani: attori e narratori della cooperazione allo Sviluppo. Un percorso che ha permesso loro di approfondire le questioni globali del nostro tempo e di attivarsi nei loro territori a sostegno di specifiche tematiche, tra le quali quelle connesse al fenomeno migratorio. In questa ottica, decine sono state sui territori le manifestazioni locali a sostegno della campagna Io Accolgo svoltesi lo scorso ottobre.

Le tematiche dell’accoglienza e dell’integrazione sono anche centrali nel documento di proposte sull’Agenda 2030 che i giovani hanno definito e che sarà consegnato ai rappresentanti delle istituzioni nel corso del dialogo che si terrà nel pomeriggio alla Casa Internazionale delle Donne. Tra le proposte dei ragazzi centrale è la richiesta alle istituzioni di operare maggiormente per la lotta al razzismo e alla xenofobia.

La presenza e l’impegno di questi ragazzi oggi a Roma a sostegno della campagna Io Accolgo è la migliore risposta a chi ritiene che i ragazzi e le ragazze di oggi siano disinteressati o passivi rispetto alle questioni del nostro tempo. Al contrario i giovani hanno dimostrato volontà di approfondire la realtà oltre le fake news, disponibilità a partecipare a progetti di accoglienza ed inclusione dei migranti e delle persone di origine straniera” ha dichiarato Elisa Bacciotti, direttrice campagne e programmi in Italia di Oxfam.

E’ forte la richiesta di rivedere le leggi che oggi escludono dalla piena cittadinanza amici e compagni di scuola: ci auguriamo che le proposte dei giovani alle istituzioni  rilanciate anche nel corso del progetto Nuove Narrazioni nelle sedi nazionali ed europee, siano raccolte senza esitazione”, ha aggiunto Livia Zoli, Head of Global Inequalities and Migration di ActionAid.

http://www.ioaccolgo.it/sites/default/files/styles/evento/public/io-accolgo-1.jpg?itok=KXAz_n0h